Newton InformaEnnesima bufala sulla Privacy che circola su Facebook

7 Gennaio 2022
https://www.newtonsrl.eu/wp-content/uploads/2022/01/Bufala.png

L’Epifania tutte le feste porta via… ma a volte porta qualche bufala.

È datata 6 gennaio 2022 la nuova fandonia, riguardante il consenso espressamente negato che vieta a Facebook/Meta di utilizzare le proprie immagini, messaggi o post.

La catena che sta circolando in queste ultime ore e che tanti utenti di Facebook stanno pubblicando sulle proprie bacheche, è la seguente:

“Domani inizia la nuova regola Facebook/Meta dove le tue foto possono essere usate. Non dimenticate che la scadenza è oggi!!! Può essere usato nei contenziosi contro di te. Tutto ciò che pubblicherai sarà reso pubblico da oggi – compresi i messaggi. Non ti costa niente di più di un semplice copia e incolla. Meglio prevenire in anticipo che intrecci legali e scuse dopo. Non autorizzo Facebook / Meta o nessuna delle organizzazioni legate a Facebook/Meta a usare le mie immagini, informazioni, messaggi o post, né in passato né in futuro. Con questo comunicato comunico su Facebook/Meta che è severamente vietato copiare, notificare o intraprendere qualsiasi altra mia azione in base a questo profilo e/o ai suoi contenuti. I contenuti di questo profilo sono informazioni private e riservate. La violazione della privacy può essere punita dalla legge: Facebook/Meta è ora un’istituzione pubblica. FATE COPIA/INCOLLA.”

Ne erano girate diverse versioni più o meno simili anche negli anni passati che migliaia di utenti inesperti hanno condiviso e continuano a diffondere anche in questo caso senza prima sincerarsi sulla veridicità della notizia, per tutelarsi (“perché non si sa mai”).
Se volete approfondire invece l’argomento Privacy, vi consigliamo di leggere attentamente qui le disposizioni di Facebook. E di eliminare la condivisione.